Passeggiando in una favola: la Casina delle Civette a Villa Torlonia

da | 6,Apr,2018 | Scopri con me. Visite ed escursioni | 0 commenti

Mi capita spesso, quando viaggio e quando partecipo a visite ed eventi, di guardare le cose con la meraviglia che si prova da bambini davanti a un qualcosa di bello o di nuovo. Una sensazione che ho cercato un pomeriggio primaverile a Roma e che ho trovato a Villa Torlonia e più precisamente visitando la Casina delle Civette, oggi museo delle vetrate. Villa Torlonia, villa nobiliare dai bei giardini all’inglese, è un bel parco verde aperto al pubblico, dove oltre alla Casina delle Civette ci sono anche il Casino Nobile e il Casino dei Principi in cui sono allestiti musei e sono visitabili.
Dimora storica del principe Giovanni di Torlonia, fu ideata nel 1840, ciò che vediamo oggi è il frutto di diverse modifiche nel tempo volute dai principi stessi e del restauro curato dal Comune di Roma che l’ha recuperata dopo diverse vicissitudini storiche. Conosciuta in passato come la Capanna Svizzera per il suo aspetto da baita, è stata poi modificata con l’aggiunta di balconcini e loggette e porticati, e chiamata così per l’aggiunta di vetrate policrome il cui soggetto sono appunto le civette, tema ricorrente anche nelle decorazioni, in quanto il principe Giovanni era un amante di simboli esoterici che troviamo anche nelle decorazioni interne. Vista dall’esterno, il susseguirsi di volumetrie di diverse forme raccolte in un’unica dimora le conferisce un affascinante aspetto fiabesco: angoli, portici, balconcini, colonnine, scalette, vetrate, tegole e tetti a punta. All’interno, sui due piani, è divertente scoprire gli ambienti irregolari di piccole dimensioni e forme, impreziositi dalle coloratissime vetrate dai diversi temi che creano un percorso e una luce dall’atmosfera magica.
Prendetevi tempo per osservare i bei particolari decorativi e i bozzetti delle vetrate esposti e le vetrate stesse di ogni ambiente. All’esterno osservatela da più angolazioni e anche qui scoprirete tanti particolari e la visuale cambierà dalle diverse prospettive. Prima di andare via una bella passeggiata nel parco completerà la vostra visita. Trovate tutte le informazioni su orari e biglietti sul sito della villa. Io amo questo tipo siti da visitare. Voi ci siete stati? Conoscete altri luoghi fiabeschi da suggerire? In quale città? Fatemi anzi fateci sapere, magari ci andiamo insieme 😉