Ponte dell’8 dicembre. Seconda tappa Bolzano

da | 11,Dic,2017 | Ti porto con me. Viaggi | 0 commenti

Prima di “tuffarci” fra i famosi mercatini di Bolzano, non potevamo non fare un giro sulla funivia del Renon, nonché una visita al Trenatale del Renon con il trenino storico che collega due piccole località: Soprabolzano e Collalbo.

Funivia del Renon: Soprabolzano e Collalbo

Il viaggio in funivia non è per niente breve con tratti con una pendenza notevole, via via che si sale la città si allontana, le case diventano piccole e ci si ritrova fra paesaggi verdi e montagne, le cabine sono spaziose e li sopra mi sentivo come una bambina, stessa sensazione anche sul trenino. Attraversa infatti i boschi, e la natura, puntellata qua e la da spruzzi di neve e con un laghetto ghiacciato, offriva dei colori stupendi.

Il Trenatale del Renon è un piccolo mercatino speciale, si tiene nei due paesini collegati dal trenino Soprabolzano e Collalbo, in stand a forma di vagoni di treno.

Il paesaggio abbracciato dai monti è davvero suggestivo e non posso fare a meno di pensare che anche d’estate deve essere molto piacevole. Vale assolutamente la pena questa parte della giornata da spendere qui, luoghi piccoli ma incantevoli e mezzi giusti per godere del panorama.

I mercatini di Natale di Bolzano

I mercatini di Bolzano sono una gioia non solo per gli occhi per le luci e i colori, ma anche per le narici: i profumi dei dolci, del vin brulè, delle spezie, delle candele, del legno si mescolano in un’essenza unica, e ovviamente gioia per il palato: qui abbiamo assaggiato il brezel con spek, lo strauben e il vin brulè. I mercatini si trovano in piazza Walter, alle spalle del duomo di cui si vede la parte posteriore e il campanile, con i loro prodotti artigianali e gastronomici: palline di vetro dipinte a mano, statuine del presepe di legno, pantofole e calzettoni di diversi tipi di lana ottimi per il freddo di queste zone e tanti altri oggetti da poter regalare o tenere per ricordo.

Continuando verso il centro storico, abbiamo trovato alcune strade con banchi che esponevano principalmente prodotti alimentari tipici del luogo e del periodo, mentre più all’interno e precisamente in piazza Municipio c’era il mercatino degli artisti con prodotti molto originali realizzati a mano in ceramica, stoffa, metallo e legno. Passeggiare per le strade di Bolzano è davvero piacevole fra palazzi storici, strade tranquille e luminarie e addobbi natalizi ad ogni angolo e su alcune facciate dei palazzi.

L’ultima tappa del nostro viaggio per il ponte dell‘otto dicembre 2016 è stata Castello del Tirolo, altro luogo da non perdere, ve ne parlerò nel prossimo articolo.