“Eruzioni Vesuviane – un viaggio virtuale a Pompei ed Ercolano” la mia visita online al MAV

da | 11,Mar,2021 | Cultura e bellezza dalla rete | 2 commenti

Villa dei Papiri ricostruzione MAV

Domenica 28 febbraio, ho scelto di partecipare alla visita virtuale online proposta dal MAV Museo Archeologico Virtuale di Ercolano dal titolo “Eruzioni Vesuviane – un viaggio virtuale a Pompei ed Ercolano” per trascorrere circa un’ora e mezzo del mio tempo migliore.  

Il MAV si trova a pochi passi dagli scavi archeologici di Ercolano, nella cittadina che confina con Portici, mia città natale, ed è una mia pecca non averlo ancora visitato. Anche per questo motivo ho seguito questa esperienza online, perché fosse un assaggio di una mia futura visita sul posto non appena si potrà. Al MAV è possibile fare un percorso virtuale e interattivo, dove “Oltre settanta installazioni multimediali restituiscono vita e splendore alle principali aree archeologiche di Pompei, Ercolano, Baia, Stabia e Capri”.

L’evento online “Eruzioni Vesuviane – un viaggio virtuale a Pompei ed Ercolano” mi ha permesso di scoprire attraverso immagini, ricostruzioni e filmati in 3d com’era la vita dei cittadini di Pompei ed Ercolano prima della terribile eruzione del Vesuvio del 79 d.C. ed anche di capire in che modo le due cittadine siano state sepolte e poi ritrovate attraverso gli scavi.

Il MAV è dotato di tecnologia Virtual multiReality grazie al quale viene creata un esperienza di visita molto particolare che è proprio ciò che mi ha colpito: le ricostruzioni, caratteristica assolutamente vincente, poiché per quanto durante le visite agli scavi archeologici io possa immaginare la grandezza e la magnificenza dei luoghi, o fantasticare sulla ricchezza delle decorazioni e degli ambienti, qui ho potuto vederli secondo immagini realistiche: deve essere stata un’epoca straordinaria.

Una guida ci ha accompagnati alla scoperta di quest’epoca dandoci tantissime informazioni su come veniva vissuta la realtà degli antichi abitanti non solo di Pompei ed Ercolano, ma spiegandoci che tutta la zona del Golfo di Napoli fu luogo dove i romani fecero costruire le loro ville più belle, quindi una zona davvero molto ricca. La guida col supporto delle immagini ci ha mostrato alcuni degli edifici pubblici e privati. Fra quelli pubblici, il Teatro, le Terme maschili e femminili, la Schola Armaturarum, tutti molto importanti per la vita sociale e politica dell’epoca. Fra quelli privati la casa del Fauno e la casa del labirinto, lussuose dimore con giardini e statue e con decorazioni parietali e pavimenti prestigiose. Ci ha spiegato inoltre che non abbiamo molti esempi di abitazioni modeste in quanto erano collocate ai piani alti e quindi probabilmente distrutte, unico tipo è il lupanare dove ad esempio il mobilio era molto semplice. Bellissima la ricostruzione della Villa dei Papiri di giorno e di notte.

La nostra guida poi si è soffermata poi su un ritrovamento particolare: i gioielli, molti rinvenuti sulla spiaggia di Ercolano, appartenuti agli abitanti che tentarono di fuggire via mare. Sono di fattura molto fine e sono da notare alcune gemme e simboli che testimoniano il legame che c’era con Alessandria d’Egitto.

Il tour si conclude con un filmato che ricostruisce le fasi dell’eruzione del Vesuvio su base scientifica, che mostra e spiega cosa successe in quel tragico evento.

Dalla casa dove ho vissuto e dove torno a Portici, vedo il Vesuvio dal balcone ed anche se la sua presenza è ora silente ma non spenta, mi capita di pensare a come deve essere stato quando era pienamente attivo e distruttivo, ringraziando anche Dio di non essere stata li.

Alla fine dell’evento online la guida ha risposto alle nostre domande e curiosità, è molto preparata e gentile. Sul sito ufficiale del MAV e sulla sua pagina Facebook trovate tutte le informazioni utili per acquistare i virtual tour, sulle date e dei brevi filmati che vi faranno capire cosa andrete a vedere. Oltre a quella “Eruzioni Vesuviane – un viaggio virtuale a Pompei ed Ercolano”, è stata aggiunta una nuova visita sempre online del titolo “Lusso e ville nel golfo di Napoli – un viaggio virtuale a Baia, Capri, Stabia, Boscoreale e Oplontis

Fra le esperienze online che ho fatto in questo periodo è sicuramente una delle migliori, anzi del mio tempo migliore!

Voi siete mai stati in visita al MAV? Avete partecipato a virtual tour di questo tipo? Io comunque non vedo l’ora di andarci di persona!

Le immagini sono di proprietà del MAV che mi ha concesso gentilmente l’utilizzo per l’articolo.