#iorestoacasa, eventi, cultura ed iniziative on line

da | 9,Apr,2020 | Cultura e bellezza dalla rete | 0 commenti

Questo è un articolo diverso da quelli che pubblico di solito, perché stiamo attraversando un momento storico unico e nuovo, devastante per alcune zone d’Italia, difficile per tutti noi, ed è impossibile fare finta di niente e non scrivere della realtà. Quello che sta succedendo resterà nella nostra memoria, avrà conseguenze e forse ci sarà un cambiamento che ora non riesco a definire, ma quella incoraggiante frase “andrà tutto bene”, che riecheggia fra balconi, disegni e hashtag, ci ricorda di avere fiducia e di guardare al futuro con speranza.

Restare a casa è qualcosa che non ci aspettavamo e che ha cambiato la nostra routine e per moltissime persone significa anche avere tantissimo tempo a disposizione, tempo che però possiamo giocare a nostro favore, possiamo fare spazio alla riflessione e provare a trasformarne ogni giorno un pezzetto di tempo nel nostro tempo migliore.

Abbiamo la fortuna di essere nati in un epoca in cui abbiamo internet e connessione sempre a disposizione e moltissime sono le iniziative, specie del mondo culturale, che possono farci compagnia a tenerci impegnati. Perciò, se non posso proporvi eventi a cui partecipare, ho pensato di parlarvi qui di cinque belle iniziative che ho trovato e sto seguendo su alcune mie pagine preferite. Eccole:

Il Teatro Gelsomino. È un cinema teatro che si trova ad Afragola, gestito dalla Gabbianella Club, che come tutti ha dovuto interrompere la sua programmazione, ma il suo manager, che ha sempre idee molto originali, anche questa volta non è stato da meno e ha messo in piedi un vero e proprio cartellone “web/social”, con nomi importanti dello spettacolo italiano. Il teatro Gelsomino metterà a disposizione momenti di intrattenimento attraverso dirette sulle pagine Facebook o che potremmo trovare sul nuovo canale YouTube ed in più ci sarà la possibilità di partecipare ai Live insieme ai Protagonisti. Il primo appuntamento è con Paolo Ruffini, giovedì 9 aprile. Se amate il teatro e volete scoprire il resto della programmazione seguitelo, io non vedo l’ora… e buon divertimento.

 

Il Pozzo e il Pendolo. È un teatro che si trova in pieno centro storico a Napoli, sta condividendo sulla sua pagina Facebook filmati di estratti dei loro spettacoli e, seppur il teatro dal vivo sia tutta un’altra cosa, me li sto davvero godendo intanto che aspetto di poterli rivedere nelle loro bellissime location. Ho visto infatti alcune loro rappresentazioni fra cui “Canto di Natale” nella loro sede a Piazza San Domenico, “Processo ad una strega” all’orto botanico di Napoli, dove propongono la loro rassegna estiva e sono rimasta entusiasta dalla bravura degli attori. Sempre all’orto, ho partecipato ad una loro cena con delitto, gioco interattivo che a breve, come da loro annunciato, proporranno on line, sono proprio curiosa di sapere come sarà e come si potrà partecipare.

Le catacombe di Napoli. Sito storico e artistico della città di Napoli, dove è possibile effettuare visite nel sottosuolo per scoprire le straordinarie catacombe di San Gennaro e di San Gaudioso. “Siate prudenti, restate a casa, ma non rinunciate alla bellezza!” è la frase che accompagna i post della loro pagina in cui propongono: visite virtuali attraverso Google Arts&Culture, osservazioni in 3D grazie al programma Global Digital Heritage e una serie di video “Pillole di bellezza” in cui raccontano di aneddoti e tradizioni legate al luogo e a Napoli. Io ho avuto la fortuna di visitare le catacombe non molto tempo fa e ve le descritte nel mio articolo, avete perciò tutti gli strumenti per programmare la vostra visita quando torneremo ad uscire.

Il Parco Archeologico di Ercolano. Sito archeologico dell’antica città di Ercolano, colpita dall’eruzione del Vesuvio del 79 d.C., oggi parte del nostro prezioso patrimonio culturale. Il parco ha aderito fin da subito alla campagna del Mibact #iorestoacasa cercando di portarci “il parco in casa” attraverso la pubblicazione su Facebook e Instagram di viaggi virtuali chiamati “I Lapilli del Parco Archeologico di Ercolano” in cui di volta in volta vengono mostrati ambienti diversi e peculiarità del sito. Un’ottima iniziativa in attesa di accoglierci di nuovo dal vivo.

Il Palazzo reale di Napoli. La reggia dei re di Napoli, oggi polo museale di grandissimo valore per la città e per il nostro patrimonio artistico. Aderisce alla campagna #iorestoacasa pubblicando sui suoi canali social, ogni giorno, foto di sale e particolari del palazzo accompagnate da testi che ne ricostruiscono con grande cura la storia e le caratteristiche. Potete riempire davvero i vostri occhi di bellezza. Io ho da poco pubblicato un articolo sul blog dove vi racconto della mia visita in questo meraviglioso luogo, così quando sarà possibile tornare a vederlo avrete già tantissime informazioni.

Dunque il mondo della cultura non si è fermato, ha trovato nuove strade per farci compagnia mentre aspettiamo che tutto questo passerà. Cosa ne pensate di questa mia raccolta? Ho intenzione di farne altre, se conoscete o siete voi stessi protagonisti di progetti ed eventi on line, condivideteli con noi.